Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche)
Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche)
Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche)
Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche)
Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche)
Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche) Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche)

Il Servizio Orange Start (Diagnosi Energetiche)

RF001080

Il servizio ORANGE START è una Diagnosi Energetica realizzata da Whitenergy, condotta da un Esperto in Gestione dell’Energia certificato secondo la UNI CEI 11339, al fine di ottemperare agli obblighi normativi (Dlgs. 102/2014, sottoscrizione di contratti di Servizio Energia Plus, accesso al Conto Termico, accesso ai Certificati Bianchi, altri bandi specifici) e/o all’individuazione dei consumi di un reparto, di un parco macchine o altro (ad. es., sala compressori, centrale termica, etc.), attraverso l’impiego di strumentazione portatile per la raccolta dei dati sul campo e con campagne di misura rappresentative.

Cosa è la Diagnosi Energetica

La Diagnosi energetica fornisce uno studio dettagliato dei consumi di energia, ripartendoli tra le diverse fasi e reparti produttivi. Consente di creare un modello energetico distribuito secondo la logica dei centri di costo o delle utenze, di ottenere indici di prestazione e infine di capire dove è necessario intervenire per rendere più efficiente una fase del processo.

La Diagnosi Energetica rappresenta il primo passo per un’azienda che voglia individuare opportunità di risparmio energetico per ridurre i propri costi di gestione e beneficiare degli incentivi sull'efficienza energetica (TEE, Conto Termico etc.).

È obbligatoria per i soggetti individuati all’art. 8 del Dlgs. 102/2014.

Il Servizio Orange Start

Il servizio ORANGE START è una Diagnosi Energetica realizzata da Whitenergy, condotta da un Esperto in Gestione dell’Energia certificato secondo la UNI CEI 11339, al fine di ottemperare agli obblighi normativi (Dlgs. 102/2014, sottoscrizione di contratti di Servizio Energia Plus, accesso al Conto Termico, accesso ai Certificati Bianchi, altri bandi specifici) e/o all’individuazione dei consumi di un reparto, di un parco macchine o altro (ad. es., sala compressori, centrale termica, etc.), attraverso l’impiego di strumentazione portatile per la raccolta dei dati sul campo e con campagne di misura rappresentative.

Il servizio Orange Start, dopo aver identificato gli interventi di efficienza energetica, fornisce il piano economico con i diversi scenari di finanziamento attuabili.

A chi si rivolge

ORANGE START è rivolto a tutti i settori: industriale, agro alimentare e terziario.

Case study

Soluzione Orange Start per soggetto obbligato dal Dlgs 102/2014

Il cliente è una grande impresa che opera nella chimica primaria. L’esigenza del cliente è quella di ottemperare all’obbligo previsto dal Dlgs. 102/2014.

Situazione ante intervento
Per la redazione della diagnosi energetica sono disponibili solo i misuratori fiscali di energia elettrica e gas e dei misuratori dislocati in pochi reparti produttivi.

Soluzione proposta e situazione post-intervento
Whitenergy dopo un’accurata analisi dei dati ha creato il modello energetico dello stabilimento, individuando per ogni reparto l’indice di prestazione energetica, confrontandolo con il benchmark settoriale.
Ha individuato una serie di interventi realizzabili, alcuni dei quali con investimenti ridotti e tempi di ritorno praticamente immediati.
Ha poi progettato assieme al cliente il sistema di monitoraggio più idoneo, in rapporto al budget disponibile, per tenere sotto controllo in maniera sistematica i consumi principali e intervenire tempestivamente non appena rilevato uno scostamento dall’indice prestazionale target.
A distanza di due anni, grazie alla Diagnosi Energetica e a piccoli interventi correttivi suggeriti da Whitenergy, il cliente ha ridotto i propri consumi energetici del 7%.

Soluzione Orange Start per soggetto non obbligato dal Dlgs 102/2014

L’esigenza palesata dal cliente è quella di trovare la taglia e la configurazione migliore per un impianto di cogenerazione che assicuri l’indipendenza energetica dello stabilimento.

Situazione ante intervento
I dati disponibili sono solo quelli dell’assorbimento elettrico quartorario. Non si hanno informazioni sui consumi di vapore e dei chiller frigoriferi presenti. Lo stabilimento lavora su turni diversi a seconda della stagione.
Il cliente intende installare un impianto di cogenerazione da 1 MWe con produzione di vapore e acqua calda.

Soluzione proposta e situazione post-intervento
Whitenergy realizza una campagna di misura con strumentazione portatile sui generatori di vapore, sulle macchine frigorifere e sui compressori. Incrociando i dati rilevati con le curve di assorbimento identifica il carico elettrico di base e da quali macchine è generato. Verifica poi l’effettivo consumo di vapore dello stabilimento e in quali ore della giornata è concentrato.

Dall’audit emerge una forte inefficienza nella rete di aria compressa, che una volta riparata consente di ridurre notevolmente la baseload dello stabilimento. Appurate le contemporaneità dei consumi di energia elettrica e termica, la soluzione più adatta al ciclo produttivo viene individuata in un impianto di trigenerazione di taglia dimezzata.

Attraverso la diagnosi energetica il cliente ha evitato di installare un impianto sovradimensionato con una riduzione del 30% del valore dell’investimento inizialmente previsto.

Send a message


Il Servizio Orange Start  (Diagnosi Energetiche)

Il Servizio Orange Start (Diagnosi Energetiche)

We will never spam you

+(country code) (local code) (mobile number)

What can we do for you?

Our website uses cookies to offer a better user experience and we recommend you to accept their use to fully enjoy your navigation.

European General Data Protection Regulation (“GDPR”)

GDPR brings new requirements around processing EU personal data. Comotrade Srl embraces these changes, and our updated Privacy Policy is intended to reflect the transparency this law requires.

click to read our PRIVACY POLICY